24 Ore del Nürburgring 2020

Si è conclusa al secondo posto tra le Porsche 911 questa meravigliosa 24 Ore del #Nurburgring! Settimi overall nel Quinto Split.

Complimenti al Team ProDrive eSport composto da: Andreini, De Cillis, Ferrari, Modica, Scuri, Solbiati .. per il passo gara equilibrato e la grande prestazione! Una nota di merito al Team primo classificato in Porsche – “go hard – have fun – deliver fast” che hanno disputato la 24h in 2 piloti, con Mike Goeke a macinare ben 121 giri su 163 da solo (65 di fila dalle 6 del mattino), con un margine di soli 2 minuti e 38 sec a fine gara sul nostro team.

Season 1 2020 -Week 10

Ecco il resoconto della week 10 appena conclusa che si concentra tutta sul nostro Franco Scuri che è matematicamente campione del Milk Zoo GTO per la seconda stagione consecutiva.

Sabato il MilkZoo GTO ha fatto tappa in Giappone sul tracciato di Suzuka. Vincente come sempre la prova del nostro Franco Scuri, che si è piazzato 10° nella classifica generale di categoria dopo aver rimontato dalla diciannovesima posizione a causa di un contatto nel primo giro di gara. Alle sue spalle troviamo i sempre presenti Juan Ignacio Jodurcha, Alexandro Nocera e Giulio Forcolin(11°,13° e 14°) mentre il pur bravo Remigio di Pasqua si è ritirato arrivando 22° e perdendo punti nella classifica del campionato che vede sempre aperta la lotta per i gradini bassi del podio. Nella classifica generale del Kamel GT, Franco Scuri ha per ora il primo posto nella Div.2 e il quinto posto nella classifica assoluta.

Franco Scuri, oltre al dominio nella prova del MilkZoo GTO, ha partecipato anche nell’altra gara settimanale a Suzuka, dove è riuscito a terminare nella Top5.
Prossimo appuntamento in casa per il finale del Kamel GT con la prova di Imola e il gran finale di Monza.

Gli altri piloti del Team hanno preso una settimana di pausa dopo le fatiche delle Endurance.

Season 1 2020 – Week 7

Ecco il resoconto della settimana appena conclusa, che ha visto in gara solo la GTO di Franco Scuri.

Il Kamel Gt è stato impegnato sul tracciato inglese di Oulton Park dove il nostro Franco Scuri si è piazzato in sesta posizione nella gara test del venerdì e al settimo posto nella gara in diretta TV sul canale GSRC e valida anche per il campionato italiano MilkZoo GTO. Franco ha preceduto il sorprendente Alexandro Nocera, Juan Ignacio Jodurcha, Remigio di Pasqua e Giulio Forcolin, aumentando il suo vantaggio nella classifica. Ora ci si sposta in Australia per la terribile gara di Mount Panorama!

KAMEL GT round 6

È arrivata la sesta gara, siamo alla metà del campionato e ci attende una delle due gare lunghe, un ora di concentrazione assoluta perché sbagliare in una di queste curve vuol dire perdere secondi preziosi. Siamo sul circuito della Catalunya a Barcellona, layout Historical quindi senza troppi rallentamenti ma curve da pennellare. Al via come al solito le Nissan GTP e le Audi GTO del campionato Kamel GT e MilkZoo GTO. Come sempre diretta video alle ore 18.00 sul canale GSRC.

#KamelGT #Milk_Zoo_GTO #Audi_GTO #iRacing #TOO_FAST_TO_DRIVE

Season 4 2019 – week 11

Ormai ci siamo, resta una sola settimana e poi la stagione ufficiale sarà conclusa. Mentre si inizia a pensare ai programmi per il 2020, vediamo che è successo nella week 11.

Partiamo dalla gara di Zandvort del Campionato Verapelle, con le 911 GT3: ottima la prova del nostro Angelo De Cillis, che ha chiuso in 4° posizione dopo una gara pulita, mentre Franco Scuri e Ivo Andreini hanno chiuso 10° e 11°, a pochi decimi l’uno dall’altro. In classifica generale, Angelo è tornato sul podio. A due gare dalla fine, la lotta è ancora aperta.

Il campionato Milk Zoo GTO, che ha fatto tappa fra i boschi della mitica Spa, comincia a emettere i propri verdetti, con Franco Scuri ormai irraggiungibile. Il podio italiano fra le Ardenne è stato composto, nell’ordine, da Scuri, De Filippis e Arcidiacono, (9-10-11 nella generale GTO), mentre Cristian Scrascia ha chiuso 16° e Lucio Distilleri 17°. Una gara davvero straordinaria, con ben 50 vetture in pista, contando anche le velocissime Nissan.
Classifica: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10158214140139119&set=pcb.2466050343668775&type=3&theater&ifg=1

Oltre al Milk Zoo GTO, Franco Scuri ha completato un’altra prova a Spa con l’Audi, concludendo al 6° posto dopo essere partito dalla 4° posizione.

Cristian Scrascia ha girato a Spa con la sua GTO in un’altra gara, oltre a quella di campionato, chiudendo in 10° posizione dopo essere scattato dalla 16°. A Summit Point, con la KIA del Fanatec Global Challenge, il nostro pilota ha saputo cogliere un’ottima 4° posizione.

Federico Vicalvi si è cimentato con il circuito di Silverstone, versione Southern: otto gare per lui, con un terzo posto come miglior risultato. In classifica rimane P3 in Division 4, fra i primi 20 assoluti e miglior italiano.

In Porsche Cup, Angelo De Cillis ha disputato 4 prove a Road America, ottenendo come miglior risultato un buon 8° posto da 118 punti e consolidando la sua posizione nella classifica generale. Da segnalare il nutrito numero di piloti presenti, con SoF davvero clamorosi (4.400K+).

Davide Solbiati ha vissuto un’altra settimana “corta”, con 6 gare concentrate in 3 giorni a Road America con la 911 GT3. Dopo 4 prove disastrose, a causa di incidenti assortiti nelle prime curve, Davide si è piazzato 7° e 6° nelle ultime due gare, salvando così la settimana e restando a ridosso dei Top 10 in Division 3.

Anche Andrea Albertinelli ha girato in Porsche Cup, completando due gare e ottenendo un quarto e un secondo posto, prova di un buon feeling con quest’auto difficile da controllare.

Francesco Frigerio ha girato in Radical e Ferrari GT3, a Road America e Interlagos, con due gare senza acuti particolari.

Poca fortuna anche per Lucio Distilleri, che ha chiuso 15° una gara a Sebring con la Skip Barber.

Radical a Monza per Alessandro Belleville: una gara con partenza dal 2° posto, chiusa in 9° posizione.

Marco De Fanti prosegue intanto la preparazione IMSA, con due gare al Canadian Tire Motorsports Park: per lui una bella vittoria e un quinto posto, in una settimana decisamente positiva.

Ivo Andreini e Francesco Frigerio hanno inaugurato la presenza ProDrive nel campionato privato Winter VLN, al volante di una Porsche Cup. Partiti dalla 12° posizione, dopo una gara lunga e ricca di colpi di scena il nostro equipaggio ha chiuso al 9° posto. Un evento organizzato in modo perfetto, capace di regalare grandi emozioni, come sempre al Ring: prossimo round il 21 dicembre.

24 H le Mans


#iRacingLeMans24
 portata a termine! Entrambi gli equipaggi ProDrive sono arrivati al traguardo, dopo 24 ore al volante. 10° posto (su 19 LMP2) per il team HPD, costretto a una gara a inseguimento dopo un incidente nei primi giri, e 11° posto (su 50 GTE, stint monoclasse) per il team GTE, che paga un po’ di inesperienza nella tattica di gara, ma porta l’auto all’arrivo come nuova, praticamente pronta per girare altre 24 ore filate. Un grande bravo a tutti i piloti!

A breve altre immagini, anche del team HPD!

240 du Le Mans – Trionfo ProdriveShop

Grandissima prova degli equipaggi ProdriveShop nell’evento speciale organizzato da Sim Racing League, la 240 du Le Mans 2018,  che ha visto trionfare la Porsche 911 RSR di Muià -Cigoli dominando la gara con pole e giro veloce in gara. Al quarto posto la Ford GT di Massa – Mercenò e al quinto l’altra Porsche 911 RSR di Spinoso – Nadalini. Il quarto equipaggio del Team ProdriveShop con Andreini-Solbiati è stato purtroppo coinvolto in un incidente nei primi giri di gara ed ha terminato la gara al 21 posto.

Le qualifiche vedono partire in pole Giuseppe Muià di fianco al suo compagno di Team Fabrizio Spinoso e subito dietro il terzo alfiere dei ProdriveShop Aldo Massa con Marco Arcidiacono del Team RR in quarta posizione. Pronti via e i primi 4 prendono già un discreto margine su tutto il gruppo e le posizioni non cambiano fino alla prima sosta, dove Simone Mercenò prende il posto di Aldo Massa sulla Ford GT. Si arriva a pochi giri dal secondo pit stop e Mercenò supera Muià, entrano praticamente appaiati ai box e qui succede l’imprevisto. Un problema al rifornimento fa perdere quasi due minuti alla Ford GT che finisce in ottava posizione. Massa subentra a Mercenò e comincia una rimonta indiavolata recuperando secondi su secondi ad ogni giro portandosi alla fine del suo stint a pochi secondi dalla Porsche RSR di Spinoso Nadalini che è in quarta posizione. Un errore nel calcolo della benzina da caricare fa perdere secondi preziosi alla Porsche e Mercenò, che ha rilevato Massa alla guida si trova al quarto posto. Nella Porsche RSR N°991 la situazione è tranquilla, Jacopo Cigoli ha fatto il terzo stint in fuel saving e ha tenuto il vantaggio sulla Ferrari 488 GTE del Team tedesco BerlinSim Sport a diversi secondi. Quando Muià riprende per l’ultimo stint di gara, la situazione è sotto controllo ma il pilota calabrese vuole anche il giro veloce in pista e con la macchina scarica di benzina, negli ultimi giri della gara piazza la zampata vincente e per 8 centesimi di secondo conquista anche questo premio per la sua splendida gara. Nelle retrovie, la Porsche RSR di Andreini Solbiati, con l’alettone rovinato dalla collisione con la vettura del Team Sim R3volution, ha cercato una rimonta non facilissima ma dopo la sosta per la riparazione è ripartita e ha finito con un onorevolissima 21 posizione.

 

Continue reading