Kamel GT – Daytona Road -Season2 end

Finale di stagione del campionato Kamel GT sul circuito di Daytona in configurazione Road. Il portacolori del Team ProdriveShop Franco Scuri si rende protagonista di un weekend fantastico, macchiato solo da un piccolo errore nella gara di sabato valevole per il campionato VCR, che vede guadagnare un terzo, un settimo e la vittoria nell’ ultima gara di domenica. Proprio la vittoria di domenica gli consentono di incamerare un punteggio di 152 punti che lo porta all’ottavo posto assoluto nella classifica generale, oltre al primo posto nella Div2 e al secondo posto nella classifica VCR delle GTU.

Commentiamo la gara di sabato valevole per il VCR: Franco ottiene un ottimo quinto posto in qualifica dove dal terzo al settimo pilota sono racchiusi in solo 2 decimi di differenza. Al via ottima partenza di Scuri che si ritrova terzo dietro Ove Trangereid alla seconda curva. Il trenino delle Audi GTO rimane compatto e molto aggressivo ma alla chicane del Bus-Stop Trangereid sbaglia la frenata e porta all’errore anche Scuri che è costretto a tagliare e prendere 1,5 sec di penalità da scontare rallentando. I due si ritrovano in nona e decima posizione ma ci mettono poco a riprendere il gruppetto e a riportarsi sui primi. Thompson e Houghter prendono un vantaggio di qualche secondo mentre il gruppetto inseguitrice è formato da Laughter, Ruola, Lake, Miikka, Scuri e Trangereid. Nel tentativo di stare il più possibile vicino a Miikka, mentre il finlandese si blocca nella curva 5, Scuri lo tampona ( diciamo che Scuri alla curva 5 è recidivo in quanto si era reso protagonista dello stesso incidente con il campione del Wec Nikki Thiim durante la 2.4H di Daytona) e lo fa girare. Dopo qualche giro la lotta vede perdere altri due protagonisti: Ruola e Lake hanno incidenti alla BusStop che li mettono fuori gara. Dal decimo giro in poi è lotta per la terza piazza tra Laughter, Trengereid e Scuri, che si scambiano posizioni più volte giocando un pò come il gatto fa con il topo cercando di uscire sempre dietro all’avversario dalla Bus Stop, che precede la velocissima curva 11 e il lungo rettilineo finale. Si arriva all’ultimo giro e a ridosso dei tre si aggiunge il canadese Miller che ha approfittato delle scaramucce dei tre per farsi sotto. Alla Bus Stop Laughter esce per primo seguito da Trengereid e Scuri, poco dietro Miller e delle GTP velocissime. Scuri prende la scia di Trengereid pronto a superarlo mentre una GTP gli sfila a destra. Trengereid che ha la scia di Laughter prima sta al centro e poi si sposta verso destra ostacolando Scuri che lo stava sorpassandolo costringendolo a buttarsi a sinistra per superarlo. In quel mentre Miller, che aveva preso la scia a Scuri si vede ostacolato e lo tocca. Il testacoda è inevitabile e da una probabile terza posizione Scuri si ritrova in settima, superato da Brian Shanahan e appunto Reid Miller. Nonostante questo, nessuna recriminazione ma la consapevolezza di poter stare tra i primi al mondo in questo campionato.

Ora la stagione si ferma e riprenderà a metà settembre. Un arrivederci a tutti gli appassionati della Kamel GT.

 

 

Kamel GT – Brands Hatch

La gara inglese di Brands Hatch è risultata amara per il nostro pilota Franco Scuri che dopo un buon inizio arrivando fino in quarta posizione, ha cominciato ad avere problemi di gomme ed è scivolato nelle retrovie fino all’errore che lo ha quasi costretto al ritiro, rientrando a un giro dalla fine solo per onorare il vincitore Philip Lake. Nonostante questa gara sfortunata, si è arrivati alla matematica certezza della prima posizione nel campionato di DIV 2 e al nono posto assoluto nel campionato, un risultato ottimo e solo sognato all’inizio della Season 2. Prossimo gara sulla pista americana a Daytona per l’ultimo appuntamento della stagione.

Kamel GT – Nürburgring Race

Il campionato Kamek GT ritorna sul circuito più amato e desiderato al mondo: Nürburgring Nordschleife!

Sul vecchio circuito del Ring la lotta nella classe Prototipi GTP e nella classe Audi GTO si è risolta con una volata tra primo e secondo nel giro di pochi decimi! Il finlanese Arto Ihmäkï precede il tedesco Fabian Gerber di soli 320 centesimi nella classe regina mentre lo svedese Ove Trengereid supera per quattro decimi l’americano Michael Houghton con un sorpasso nell’ultimo rettilineo, proprio prima del Tiergarten, con un arrivo quasi appaiati. Il nostro pilota Franco Scuri conquista un quinto posto con rammarico per l’occasione sprecata di potersi piazzare sul podio quando al momento del pitstop, entra con troppa irruenza nella pitlane e tocca il muretto con conseguente perdita di tempo utile, che gli sarebbe bastato per superare l’altro pilota americano del Team Mindtrick, Ben Laughter, che aveva a sua volta perso del tempo nel giro precedente al pit stop fermandosi troppo avanti rispetto al suo box. Nonostante l’errore Scuri esce dalla pitlane in sesta posizione e recupera la top five con il sorpasso a Jucko Leskela all’ultimo giro. Con questo risultato il portacolori del Team ProdriveShop si porta al comando del Div2 nel campionato Kamel GT classe GTO e in decima posizione assoluta a due gare dalla fine del campionato.

Prossimo appuntamento la pista inglese di Brands Hatch Circuit il 26 maggio, ore 19.

19

Kamel GT – Zandvoort

Appuntamento sul circuito di Zandvoort Park per la nona prova del campionato Kamel GT con il nostro pilota Franco Scuri in gara con risultati altalenanti pur essendo sempre uno dei più veloci in pista con le Audi 90 GTO.   Dopo una buona qualifica che lo vede nella griglia della classe GTO in P6, ha una partenza difficoltosa e si fa superare da Ben Laughter e Riley Thompson con i quali battaglierà per tutta gara. Proprio al primo giro, alla T3 ha un leggero contatto con Laughter, che rallentando improvvisamente, viene toccato nel posteriore, per fortuna senza conseguenze per le auto. Mentre i primi cinque della classe GTO allungano il passo, Scuri viene rallentato proprio dai due che lo precedono e per circa metà gara è un trenino formato da questi tre piloti. Trenino che si spacca quando Laughter riesce a superare Thompson e prendere un leggero vantaggio, Scuri dopo un paio di giri supera pure lui Thompson e si mette all’inseguimento dell’americano. Nonostante riesca ad avvicinarsi anche sotto al secondo, il sopraggiungere delle auto in classe GTP forma un gap che rimane costante fino a un giro dal termine quando Scuri capisce che non è più possibile un ricongiungimento e porta a casa un ottimo sesto posto di classe che significa anche primo delle GTU con conseguente balzo in avanti nella classifica. Primo dei prototipi GTP il tedesco Fabian Berger mentre in classe GTO il finlandese Ove Trengereid precede l’altro finlandese Ville Ruola.

 

Kamel GT – Silverstone

Appuntamento sullo storico circuito di Silverstone per la ottava gara del Kamel GT Championship dove il pilota Franco Scuri difende i colori del ProdriveShop iRacing Team. Il campionato multiclasse vede la partecipazione delle vetture prototipo storiche e della Audi 90 GTO versione IMSA.

Gara in due fasi per il nostro pilota che ha fatto un’ottima qualifica con una P5 di classe e una partenza ottima che gli ha consentito di stare con i primi quattro per quasi metà gara. Purtroppo al sopraggiungere dei primi sorpassi da parte dei più veloci prototipi, un piccolo contatto tra la Maggotts e la Beckett ha portato sul prato il nostro pilota che ha perso così contatto con il pilota finlandese Ville Ruola che lo precedeva e quei secondi persi han riportato sotto gli altri piloti della classe GTO. Franco è riuscito a tenere la quinta posizione fino a pochi giri dal termine quando l’americano Phill Lake è riuscito a passarlo con una stupenda manovra all’interno della Bridge e con la perdita della linea ideale si è visto passare anche dall’altro americano Riley Thompson. Due posizioni in due curve, ma queste sono le gare! a pochi giri dalla fine, un errore nell’inserire la marcia a fatto perdere ulteriore tempo a Franco che si è visto sorpassare da altri piloti finendo una ottima gara solo al decimo posto, con la consapevolezza di poter stare sempre tra i primi. Prossimo appuntamento a Zandvoort (NL) il 12 maggio.