Season 4 2019 – week 12

Settimana di chiusura, in generale con poca attività.

Non è stato però fermo il campionato Milk Zoo GTO, che dopo aver incoronato il suo campione in Franco Scuri, ha assegnato anche gli altri gradini del podio: seconda posizione finale per Remigio di Pasqua e terza piazza per Roberto De Filippis. A premi anche Antonino Arcidiacono e Giosuè Leocata, rispettivamente 4° e 5°. Questa settimana la gara si è svolta sul tracciato di Watkins Glen e ha visto sul podio italiano Iotti-Di Pasqua-Scuri (9-10-11 generali), con a seguire il nostro Cristian Scrascia in 17° posizione. Grazie a Audi Sport Club Italia e Milk Zoo Power Drink per aver sponsorizzato questo campionato e grazie a tutti i piloti italiani che lo hanno supportato con la loro presenza e la loro sportività. Ben 3 italiani nella Top 10 del Kamel GT dimostrano l’ottimo livello dei nostri connazionali!

Ecco la classifica finale: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10158233644504119&set=pcb.2472716086335534&type=3&theater&ifg=1

Franco Scuri, attivissimo e vincente nel Milk Zoo GTO, vede il tutto riflesso nel campionato Kamel GT, dove ha chiuso al 3° posto la Division 2, equivalente a un 6° posto globale e alla prima posizione fra gli italiani. Il suo iRating finale recita 2.764.

Cristian Scrascia ha vissuto una stagione intensa, fra Milk Zoo GTO e innumerevoli gare in diverse categorie. Prima posizione per lui in Division 6 del Kamel GT come fiore all’occhiello, con iRating finale salito a 1.807.

Andrea Albertinelli, che si è dedicato principalmente al campionato Milk Zoo GTO, ha chiuso la stagione in Kamel GT al 12° posto in Division 2. Per lui, iRating a 2.678.

Lucio Distilleri ha corso in numerose categorie, concentrandosi però sulle Kamel GT grazie al campionato Milk Zoo GTO: davvero ottima la 4° posizione in Division 2, mentre il suo iRating, in crescita, al momento si colloca a 1.409 punti.

Angelo De Cillis ha conquistato la 19° posizione in Division 2 della Porsche iRacing Cup, nonché la 54° generale e la 4° fra gli italiani. Pilota veloce in ogni occasione, ha dato il meglio a Monza, nella week 3, quando ha ottenuto ben 147 punti. iRating altalenante per lui, che chiude a 2.887.

Davide Solbiati ha chiuso la Season 4 in Porsche iRacing Cup senza gareggiare. Per lui un 14° posto finale nella classifica della Division 3, nonché 95° generale e 6° fra gli italiani. Stagione positiva, con un buon +357 di iRacing che lo porta a chiudere per la prima volta una Season sopra il “muro” dei 2K: 2.067.

Andrea Brachetti ha concluso in 68° posizione la Division 2 dell’iRacing F3 Championship, gareggiando una sola volta a Laguna Sega, nell’ultima settimana. La sua stagione è sicuramente positiva: dopo il tempo di apprendimento necessario per padroneggiare le gomme V7, Andrea ha chiuso a +117 iRating, con 2.650 punti finali.

Federico Vicalvi, molto attivo in Formula Fun (Formula Sprint), ha concluso la Division 4 con un’ottima terza posizione, nonché con uno strabiliante +1.181 di iRating. Da segnalare anche il primo posto fra i piloti italiani e il 16° globale! Il suo iRating finale è pari a 2.709.

Marco De Fanti ha gareggiato principalmente in IMSA, dove ha conquistato la vittoria di classe nella classifica di Division 4. Un ottimo risultato per lui in vista della stagione 2.020, che inizierà con un iRating pari a 1.468.

Claudio Perrucci ha vissuto una stagione di preparazione all’IMSA 2020. Il suo iRating finale è pari a 2.379.

Francesco Frigerio, dopo una stagione trascorsa principalmente al volante di una Ferrari nel Ferrari GT3 Challenge, ha chiuso la Season 4 con iRating pari a 1.685.

Ivo Andreini si è dato da fare nelle endurance, non disdegnando una capatina nel Milk Zoo GTO e in qualche gara di Porsche Cup. iRating stabile per lui, che chiude la stagione a 1.780.

Alessandro Bellaville ha fatto esperienza con Radical, Ferrari GT3 e IMSA, macinando chilometri. A fine Season 4, il suo iRating è pari a 1.262.

Ora settimana di pausa… molto relativa! Campionato Porsche Verapelle a COTA giovedì e un sacco di prove per testare le nuove caratteristiche introdotte da iRacing per la S1 2020. Non c’è tregua!

Lascia un commento